Templates by BIGtheme NET
Home / Tipi di caffè / Caffè verde, convergenza di benefici per la salute

Caffè verde, convergenza di benefici per la salute

Caffè Verde

Indice articolo

Quando si parla di caffè verde ci si riferisce ad una miscela di caffè tra cui in particolare Arabica e Robusta, non sottoposta ai processi di torrefazione, quindi cruda ed essiccata naturalmente, ed è proprio il colore verde del chicco crudo che da il nome a tale miscela.

Il caffè verde negli ultimi anni ha fatto “parlare di se” per le sue proprietà benefiche, che hanno portato esperti del settore medico a ritenere il caffè verde una sostanza positiva e proficua per la nostra salute.

Non ci resta quindi che augurarvi una buona lettura alla scoperta del caffè verde!

Caffè verde: Ph e benefici per la salute

Vi sono delle differenze sostanziali rispetto al classico caffè utilizzato per le bevande più comuni, tali differenze sono dovute al fatto che venendo meno la torrefazione, il caffè verde conserva delle qualità non presenti nel caffè tostato, prima fra tutte il pH, ossia il grado di acidità e basicità del prodotto: il pH neutro ha un punteggio equivalente a 7, il caffè verde ha un pH equivalente 5, mentre il caffè tostato ha un pH di circa 3.5.

caffe-verde

Considerati questi punteggi, possiamo notare che il valore più vicino al neutro è quello del caffè verde, ma in particolare questo cosa comporta? La risposta è molto semplice e riguarda gli effetti del caffè sulla mucosa gastrica che sono molto meno dannosi nel caffè verde piuttosto che nel caffè comunemente utilizzato.

Altra differenza fra le due varianti di caffè riguarda il contenuto di polifenoli, composti organici di origine vegetali con un’importante azione antiossidante, fra i loro vantaggi vi è l’eliminazione dei radicali liberi, noti per l’azione di invecchiamento cellulare, sono anche efficaci nella prevenzione di malattie cardiovascolari e di forme tumorali.

In merito alla caffeina, bisogna sapere che, oltre a possedere una minore quantità rispetto al caffè tostato, è presente in una forma differente, ossia legata all’acido clorogenico, che permette una permanenza molto più lunga nel flusso ematico dovuta ad un assorbimento più lento da parte delle mucose ed un effetto più duraturo nel tempo.

Recenti ricerche hanno dimostrato la presenza di ulteriori benefici legati all’assunzione degli estratti di caffè verde, in particolare sembra avere un effetto positivo su:

Metabolismo dei grassi

La presenza delle metil-xantine, permette alle cellule contenenti i lipidi, gli adipociti, di liberarsi dagli acidi grassi. Per tale motivo si è molto parlato di un effetto miracoloso di questo caffè nelle diete dimagranti, stando alla biologia sembra essere vero ed anche nella pratica vi sono testimonianze di persone che grazie ad una corretta assunzione di caffè verde hanno avuto dei risultati.

Caffè verde proprietà

Fondamentalmente è necessario sapere che per avere un effetto, bisogna correlare l’assunzione di caffè verde all’attività fisica aerobica, anche leggera, infatti i grassi liberati grazie alle molecole dovranno essere metabolizzati dall’organismo che altrimenti ritorneranno negli adipociti annullando l’azione dimagrante del caffè verde.

E’ comunque indispensabile, correlare all’attività fisica una corretta assunzione di nutrienti ed un’alimentazione equilibrata. Il consumo di caffè verde deve inoltre rientrare nelle dosi indicate poiché non vale il binomio che ad una maggiore assunzione aumenta anche l’efficacia.

Pressione sanguigna

E’ grazie alla presenza dei polifenoli che il caffè verde riveste un ruolo di protezione nelle patologie cardiovascolari, migliorando parametri quali pressione sanguigna ed elasticità dei vasi arteriosi. Studiando alcuni soggetti è stato infatti dimostrato che l’assunzione di caffè verde in quantità idonee ed associati ad un corretto stile di vita, migliorano la pressione sistolica del sangue e diminuiscono il livello di cortisolo, favorendo una protezione dai problemi cardiovascolari.

Controllo della glicemia

Il caffè verde da una parte, avendo un’azione sulla muscosa intestinale, favorisce un minor assorbimento di zuccheri, inoltre inibisce l’enzima glucosio-6-fosfochinasi grazie all’acido clorogenico, che inibisce in parte la trasformazione del glicogeno in glucosio. Per i motivi elencati, il caffè verde viene utilizzato come integratore dagli affetti da patologie correlate ad una maggior quantità di glicemia, come ad esempio il diabete.

Proprietà antinfiammatorie

Grazie all’acido clorogenico che nell’intestino viene mutato in acido caffeico, il caffè verde svolge un’importante azione antinfiammatoria e riduce la percentuale di insorgenza di diverse patologie tra cui alcune forme tumorali.

Tra gli altri effetti benefici del caffè verde ricordiamo anche:

Riduzione di trigliceridi e colesterolo.

Aiuta nella gestione dello stress e di vari disturbi su base psichica.

Aiuta a rinforzare cute e capelli grazie alla sua azione sui tessuti connettivi.

Caffè verde, come si prepara

Il processo di preparazione del caffè in semi si svolge in fasi, per prima cosa è necessario pestare il caffè verde con un mortaio (operazione abbastanza complessa che potrebbe richiedere parecchio tempo), fino ad ottenere un composto fine ed omogeneo , a tale composto dovrà essere aggiunta dell’acqua ad una temperatura di circa 80 °c lasciando il tutto in infusione per qualche minuto, successivamente la bevanda, prima di essere consumata dovrà essere filtrata e fatta raffreddare, consumandola prima dei pasti.

Caffè verde preparazione

Il dosaggio varia in base al tipo di caffè acquistato, ma in generale le indicazioni sono presenti sulla confezione o vi saranno indicate dal commerciante.

E’ importante conoscere la provenienza ed assicurarsi che i prodotti a base di caffè verde vengano acquistati in centri o soprattutto siti internet che ne garantiscano la qualità, poiché è possibile trovare in commercio prodotti non validi o ricchi di eccipienti dannosi per la propria salute, inoltre bisogna informarsi in particolare sulle varie percentuali delle componenti, soprattutto della caffeina e del principio attivo, le indicazioni valutano migliori le miscele che si aggirano in percentuali di 45% di principio attivo e 2% di caffeina.

Oggi, grazie alla grande diffusione di questo prodotto ed alle sue proprietà benefiche, alcuni dei marchi principali lo hanno introdotto in commercio, fra questi abbiamo Nescafè Green Blend solubile, miscela di caffè verde e caffè torrefatto che è possibile reperire in molti supermercati e che viene preparata semplicemente aggiungendo dell’acqua calda alla polvere .

Nescafe Green Blend

Il caffè verde è inoltre disponibile in capsule compatibili con le macchine da caffè a sistema Nespresso, anche se l’azienda non ha ancora creato una miscela per questo genere di bevanda.

Voglia di caffè verde? Scopri il miglior prodotto attualmente in commercio!

L’utilizzo del caffè verde comporta controindicazioni?

Studi medico-scientifici di riferimento confermano che il caffè verde non presentare effetti collaterali importanti, tuttavia è necessario sapere che bisogna prestare attenzione ai principi attivi e agli eccipienti presenti nelle bevande a base di caffè verde, per evitare che questi siano poco tollerati dal vostro organismo.

Caffè Verde in graivdanza: qualicontroindicazioni?

 

Anche se non è possibile stabilirlo con certezza, si sconsiglia l’uso del caffè verde alle donne in gravidanza (che invece troveranno utile questa guida dedicata), durante l’allattamento ed ai bambini.

Gli effetti collaterali che potrebbero riscontrarsi sono legati ad un consumo eccessivo o ad una poca tolleranza della caffeina, che in questi casi potrebbe provocare irrequietezza, agitazione, nausea, vomito, aumento della frequenza cardiaca e respiratori e problematiche intestinali, effetti comuni anche ad un eccessivo utilizzo di caffè tostato.

Si sconsiglia inoltre di evitare l’assunzione negli stati di diarrea in quanto la caffeina ne peggiora i sintomi.

Caffè Verde per dimagrire: dove acquistarlo?

E’ possibile acquistare il caffè verde soprattutto nelle erboristerie o in supermercati che vendono cibi biologici, ma anche (e sopratutto) online, dove i recenti sviluppi commerciali hanno visto comparire portali specializzati specializzati che sono in grado di offrire vasta gamma di prodotti a prezzi generalmente più bassi e competitivi rispetto ai concorrenti su strada.

Specchiasol

 

Caffè Verde
Guida completa al caffè verde: proprietà, benefici, controindicazioni e dove acquistarlo online
Caffè Verde
Scritto da: Caffè sul web
Data Pubblicazione: 09/11/2015
8 / 10 stelle
   

Un commento

  1. Ciao, ho scoperto il caffè verde leggendo interessanti articoli in merito online. Mi sono incuriosito specialmente per quanto riguarda le sue proprietà e gli effetti antiossidanti che ha questo piccolo chicco verde, così come natura l’ha fatto 🙂

    Non sapevo che la torrefazione del chicco avesse degli effetti devastanti sul caffè che giornalmente siamo abituati a prendere. Devo dire che ormai consumo il caffè verde quasi tutti i giorni e mi sento molto meglio 🙂

    Preferisco comprarlo “fresco”, tritarlo e berlo dopo aver fatto infusione per qualche minuto in acqua calda. Diffido dalle pillole come integratore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *