Templates by BIGtheme NET
Home / Caffè e benessere / Caffè sui capelli: tutti i benefici e gli utilizzi

Caffè sui capelli: tutti i benefici e gli utilizzi

caffe capelli 1

Il Caffè, come altri alimenti può essere utilizzato per il benessere dei capelli, ma non solo il suo potere colorante, fa sì che il caffè possa essere utilizzato sia per dare ai capelli castani sia dei blandi riflessi, sia come vera e propria tinta naturale per i capelli. Per dare un riflesso caldo ai capelli castani, potete mettere il caffè raffreddato sull’intera chioma e lasciarlo agire per una trentina di minuti avvolgendoli con la pellicola trasparente.

Una volta lasciato agire bisogna risciacquarli e passare all’asciugatura. L’effetto del caffè sui capelli una volta asciugati sarà veramente splendido, le ciocche avranno armoniose sfumature castane.

caffe capelli 4

Il caffè può essere utilizzato anche per fare una tinta non permanente dal colore corposo, ma soprattutto dalla connotazione completamente eco-friendly e low-cost. Per avere un colore più ricco e durevole, basterà prendere i fondi rimasti dal caffè, unirli con un po’ di caffè freddo, mischiare l’impacco con un po’ di olio d’oliva e creare una crema dal colore marrone. Una volta realizzata questa crema bisogna metterla in posa sui capelli dalla radice fino alle lunghezze, coprire il capo e le punte, con carta stagnola richiudendo le ciocche dei capelli delicatamente.

Una volta, messo il composto al caffè sui capelli, lasciar agire più tempo possibile, a seconda dell’effetto che desiderate sui capelli, potrete decidere di usare l’impacco per un’ora per un castano chiaro, un paio d’ore per un castano medio. L’unica accortezza, è quella di usare questa tinta sui capelli naturali con un colore di base dal biondo scuro al castano, non utilizzare la miscela sui capelli troppo chiari, o sui capelli troppo scuri. Nel primo caso rischiereste un colore non definito, nel secondo di non notare alcuna differenza.

caffe capelli 3

Infine, potrete usare il caffè sui capelli per farli crescere, questo perché la caffeina contenuta all’interno del caffè, agisce sui bulbi piliferi del cuoio capelluto. La soluzione contenente caffeina dunque stimolerebbe la crescita dei capelli.

Il caffè per agire correttamente sulla stimolazione dei bulbi piliferi, può essere utilizzato come maschera rigenerante, prendendo il caffè, lasciato raffreddare, potete unirlo a una crema per capelli naturale e lasciarli agire insieme, oppure potete decidere di fare un impacco di caffè sulla cute, lasciandolo agire una decina di minuti prima di risciacquare.

caffe capelli 2

Il caffè sui capelli, dunque, non ha alcun effetto negativo, ma aiuta a rinforzarli, a farli crescere e a donare riflessi caldi sulle note del marrone. Naturalmente, per essere certi che il caffè non reagisca male al contatto con il vostro cuoio capelluto potete decidere di applicarne prima un po’ all’interno del braccio, lasciare agire un paio d’ore, se non compaiono bolle o rossori potete tranquillamente usare il caffè sui capelli.

   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *