Templates by BIGtheme NET
Home / Ricette al caffè / Crema al caffé, freschezza per il palato

Crema al caffé, freschezza per il palato

Crema al caffè

La crema fredda al caffè è una deliziosa ricetta, semplice da preparare ed ottima da gustare soprattutto con l’arrivo del caldo. Si tratta di una sorta di mousse di caffè che ad esempio a Napoli prende il nome di Caffè del Nonno.

Ultimamente ha avuto una grandissima diffusione ed è quasi consuetudine vederla servire nei bar accompagnata da un cioccolatino al caffè, vi sono anche le varianti più “caloriche” come ad esempio quella arricchita di Nutella e le più semplici adatte a coloro che amano il gusto deciso del caffè.

Proseguendo la lettura scoprirete come preparare in pochi semplici passi una crema al caffè perfetta, come quella del bar.

Gli ingredienti che ci occorrono per prepararla per circa 10 persone:

  • 100 ml di caffè
  • 5 cucchiaini di zucchero
  • 3 cucchiaini di nutella
  • 450 ml di panna per dolci da montare

Procedimento: Come prima cosa dovete preparare il caffè, una volta pronto versatelo in una ciotola inserendo al suo interno sia lo zucchero che la Nutella, dato che sia la panna che la Nutella sono già zuccherate, potete mettere meno zucchero o di più, qualora lo desideriate, mescolate fino ad ottenere un composto liquido ed omogeneo e mettetelo in frigo fino al completo raffreddamento.

Adesso prendete la panna liquida, versatela in una ciotola dai contorni alti ed iniziate a montarla, circa a metà del procedimento quando sarà quasi pronta, iniziate a versare il composto di caffè, Nutella e zucchero, continuando a montare, fino ad ottenere una crema spumosa e perfettamente amalgamata.

La crema ottenuta dovrà essere versata in un contenitore che è possibile chiudere e tenuta in freezer per almeno 1 ora. Una volta trascorso il tempo necessario, tirate la crema fuori dal freezer e rimontatela per pochi minuti, versatela in coppette di vetro e servitela.

La crema rimanente potrà essere conservata un frigo e rimessa in freezer qualche ora prima dell’utilizzo.

Come potete notare, la preparazione della crema fredda al caffè è molto semplice e veloce, adesso per accontentare anche i più esigenti vi proponiamo un’ulteriore ricetta “arricchita”

Gli ingredienti:

  • 350 ml di caffè espresso, circa 4 tazzine
  • 400 ml di panna fresca per dolci da montare
  • 50 gr di zucchero
  • liquore al caffè, circa 3 cucchiai

Procedete sempre con la preparazione del caffè ed una volta pronto ponetelo in frigo per farlo raffreddare.

Una volta freddo, prendete la panna, anche questa precedentemente conservata in frigo e ponetela in un contenitore con i bordi alti, versate all’interno lo zucchero ed iniziate a montare.

Una volta che la panna sarà parzialmente montata, versate all’interno il caffè ed i cucchiai di liquore al caffè, migliore se un liquore cremoso, e continuate a montare fino ad aver ottenuto un composto liscio e cremoso.

Versatelo in un contenitore che possa esser chiuso e ponetelo in freezer per almeno 1 ora prima di servirla, potete conservarla nel freezer per qualche giorno, infatti la presenza dell’alcool nel composto farà in modo che questo non congeli, ovviamente però si consiglia di tirarlo fuori circa 1 oretta prima di servirlo e farlo ammorbidire lentamente in frigo.

Versatela poi in bicchierini e completate spolverando del cacao amaro.  È importante che siate attenti alla panna che utilizzerete, infatti se sceglierete una panna già zuccherata, non è necessario mettere la quantità di zucchero indicata nella ricetta, si rischierebbe anzi di ottenere una crema troppo dolce, zuccherate semplicemente il caffè a vostro piacimento ricordandovi che comunque la panna sarà già dolce.

Al contrario, utilizzando una panna fresca e non zuccherata dovrete inserire lo zucchero e se desiderate una crema più amara, ridurre le dosi.

La crema al caffè può essere accompagnata per i più golosi da un cucchiaio di Nutella, o di crema al cioccolato da porre in fondo alla tazzina, da chicchi di caffè ricoperti di cioccolato fondente o semplicemente delle scaglie all’interno.

Le alternative nella presentazione sono veramente molte e con una spesa e  una fatica minima stupirete tutti i vostri ospiti.

   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *