Templates by BIGtheme NET
Home / Notizie sul caffè / Il caffè e i Napoletani: 10 errori da non commettere mai

Il caffè e i Napoletani: 10 errori da non commettere mai

Totò e Peppino che prendono un caffè espresso

Vivere lontani da casa è sempre difficile, ma lo è ancora di più per chi è al Sud, soprattutto per i napoletani. Oltre agli affetti, alla famiglia e agli amici mancano tantissimo anche le tradizioni, soprattutto quelle culinarie.

Dal babà alla sfogliatella, dalla pizza al caffè… Già, il caffè. Per molte persone il caffè rappresenta un momento di pausa, un break dal lavoro; per alcuni è la scusa migliore per rivedere un vecchio amico; altri invece invitano a prendere un caffè per dire grazie ad una persona amica, ed altri ancora offrono il caffè ad una ragazza magari per fare colpo.

Ebbene per i napoletani un caffè rappresenta tutte queste cose. Ma ci sono 10 cose relative al caffè che un napoletano non sopporta, eccole qui e tienile a mente se non vuoi fartelo nemico!

  • Il caffè bruciato

Caffè bruciato

Il caffè è un rito a Napoli, ed in quanto tale non si transige assolutamente sulla qualità. Il napoletano ha l’olfatto molto fine, e già dall’odore capisce se il caffè è buono o meno. Un caffè bruciato rischia di rovinargli l’intera giornata.

  • Il caffè annacquato

Caffè annacquato

Vale lo stesso discorso del primo punto. Bisogna miscelare l’acqua con il caffè al punto giusto, guai a servire ad un napoletano un caffè annacquato. Ti guarderà con sguardo torvo, perché equivale ad un’offesa personale!

  • Sminuire il caffè napoletano

 

Può capitare che magari, anche per scherzo, tu dica ad un napoletano: “Ma che sarà mai? In fondo il caffè e l’acqua di Napoli sono uguali a tutti gli altri”. Madornale errore. Non solo offenderai il napoletano che è particolarmente sensibile su riti e tradizioni, ma soprattutto dirai una cosa inesatta poiché l’acqua ed il caffè napoletano hanno davvero un sapore ed un aroma diverso.

  • Offrire il caffè da una macchinetta automatica

Caffè alla macchinetta

Un buon napoletano non rifiuta mai un caffè, a qualsiasi ora della giornata. Quindi lo farai contento se vuoi offrirgliene uno. Ma guai a darglielo dalla macchinetta da ufficio a gettone. Per un napoletano verace quello è tutto tranne che un caffè.

  • Dare il caffè senz’acqua

caffè-espresso-con-bicchiere-acqua

Nei bar napoletani al caffè viene sempre dato anche un bicchiere d’acqua, inscindibile come Scilla e Cariddi, Bud Spencer e Terenche Hill, Tom & Jerry… Insomma ci siamo capiti, non fate mai mancare un bicchiere d’acqua accompagnato al caffè.

  • Mai usare un bicchierino di plastica

Caffè in bicchiere di plastica

A Napoli il caffè si beve in una tazzina di ceramica, oppure per chi ha gusti un po’ più particolari in un bicchiere di vetro. Ma mai, e dico mai, offrire il caffè ad un napoletano in un bicchierino di plastica.

  • Il caffè freddo

Caffè Freddo con ghiaccio

Intendiamoci, ai napoletani può anche piacere il caffè freddo, quello alla granita per intenderci, ma al massimo può essere un dessert o un aperitivo. Quando il napoletano fa pausa caffè deve essere rigorosamente bollente!

  • Bere il caffè di fretta

Caffè alla macchinetta

Anche se il caffè nasce come brevissima pausa il napoletano odia bere il caffè di fretta. Del resto è davanti a un caffè che nascono le migliori amicizie, le più belle storie d’amore e ci si azzuffa (linguisticamente eh) per un rigore dato o non dato alla propria squadra del cuore, no?

  • Caffè troppo zuccherato

Caffè e zucchero

C’è chi beve il caffè completamente amaro, chi con una punta di zucchero e chi con massimo 2 cucchiaini. Ma un vero napoletano vuole sentire fino in fondo l’aroma del caffè, lo zucchero deve essere quella virgola che lo addolcisce. Se quindi metti 3-4 o 5 cucchiaini di zucchero (e c’è chi lo fa) rovinerai il caffè.

  • Mancia al barista

Caffè al bar con mancia

A Napoli c’è l’abitudine di lasciare una mancia (pochi centesimi) al barista che ti farà un caffè. E’ un “grazie anticipato”, quindi ci si aspetta un ottimo caffè. Se vai in un bar a prendere un caffè con un napoletano, ricordati di dare la mancia al barista.

In caso contrario, il vero napoletano già sa che il barista si vendicherà con una “schifezza” di caffè.

   

Un commento

  1. Renzo Chinello

    Interessante guida sui caffè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *